Edilizia Universitaria, In Arrivo 257 Milioni Di Euro

Edilizia universitaria, in arrivo 257 milioni di euro

01/06/2021 – Avviare entro il 2022 le procedure di affidamento dei lavori di miglioramento degli edifici. È questa la condizione imposta alle Università per non perdere i quasi 257 milioni di euro assegnati loro dal Ministero dell’Università e della Ricerca con il DM 566 del 30 aprile 2021.
 
Si tratta di una prima tranche dei fondi per i programmi di edilizia universitaria vincitori del bando da 400 milioni di euro per il periodo 2019-2033, pubblicato a marzo 2020 (e poi prorogato causa pandemia); in particolare, dei progetti di livello almeno definitivo.
 
A marzo 2021 è stata stilata la graduatoria nella quale è indicato l’ammontare delle risorse destinate al cofinanziamento al 50% dei progetti presentati da 43 Università, per un totale di 256.781.891 euro. I restanti fondi saranno assegnati con un successivo decreto.
 
La quota maggiore – 36.358.928 euro – va all’Università Federico II di Napoli, segue l’Università di Firenze con 31.514.907 euro, l’Università di Bologna con 20 milioni di euro, l’Università ‘G. d’Annunzio’ di Chieti-Pescara con 16.612.663 e a seguire le altre.
  
Lo stanziamento è a valere sul Fondo per l’edilizia universitaria destinato agli investimenti per le università statali in infrastrutture edilizie e grandi attrezzature scientifiche e alla costruzione di impianti sportivi.
 
Ma il plafond dei 400 milioni previsti dal bando è stato integrato con altre risorse provenienti dal Fondo per il rilancio degli investimenti delle amministrazioni centrali dello Stato e allo sviluppo del Paese. In questo modo si riuscirà a finanziare tutti i progetti presentati e meritevoli di finanziamento.
 
Come detto, le Istituzioni universitarie sono tenute alla realizzazione del programma finanziato, provvedendo ad avviare le procedure di affidamento dei lavori entro il 2022, pena la revoca del finanziamento.
 
Fonte: https://www.edilportale.com/news/2021/06/lavori-pubblici/edilizia-universitaria-in-arrivo-257-milioni-di-euro_83010_11.html