Manutenzione Straordinaria Delle Strade, Assegnati 300 Milioni Ai Comuni

Manutenzione straordinaria delle strade, assegnati 300 milioni ai Comuni

18/01/2022 – In arrivo 300 milioni di euro per lavori di manutenzione straordinaria nei Comuni. Il Ministero dell’Interno ha ripartito le risorse stanziate dalla legge di Bilancio per il 2022.
 
Si tratta di 200 milioni di euro per il 2022 e di 100 milioni di euro per il 2023, da destinare alla realizzazione di interventi di manutenzione straordinaria di strade comunali, marciapiedi e arredo urbano.
 

Manutenzione straordinaria strade, l’assegnazione delle risorse

L’assegnazione delle risorse è avvenuta in modo proporzionale alla popolazione residente:
– fino 5.000 abitanti > 10.000 euro;
– tra 5.001 e 10.000 abitanti > 25.000 euro;
– tra 10.001 e 20.000 abitanti > 60.000 euro;
– tra 20.001 e 50.000 abitanti > 125.000 euro;
– tra 50.001 e 100.000 abitanti > 160.000 euro;
– tra 100.001 e 250.000 abitanti > 230.000 euro;
– oltre 250.000 abitanti > 350.000 euro.  
 
I Comuni possono finanziare uno o più interventi di manutenzione straordinaria delle strade comunali, dei marciapiedi e dell’arredo urbano, a condizione che gli stessi non siano già integralmente finanziati da altri soggetti e che siano aggiuntivi rispetto a quelli previsti nella seconda e terza annualità del bilancio di previsione 2021-2023.
 

Manutenzione straordinaria strade, le scadenze da rispettare

I Comuni devono iniziare l’esecuzione dei lavori entro il 30 luglio 2022 per i contributi relativi all’anno 2022 ed entro il 30 luglio 2023 per quelli relativi all’anno 2023.
 
La realizzazione degli interventi sarà monitorata attraverso il sistema di “monitoraggio delle opere pubbliche – MOP” della “banca dati delle pubbliche amministrazioni – BDAP”.
Fonte: https://www.edilportale.com/news/2022/01/lavori-pubblici/manutenzione-straordinaria-delle-strade-assegnati-300-milioni-ai-comuni_86655_11.html